23/01/12

Pasticciata collettiva da Corrado, Gennaio 2012


















L'abbiamo rifatta.  Consiste in un gruppo di blogger e appassionati di cucina, tutti facenti parte del gruppo "Cavoletti Firenze" e fans del Cavoletto di Bruxelles, che si ritrovano a turno a casa di qualche membro e che cucinano  assieme.
E' una merenda-cena, che inizia verso le 16,30 e tira tardi fino alle 22,30. 
E' un caos gioioso dove ci si ritrova a collaborare alla preparazione di tutte le portate, che poi vengono consumate dai mariti al seguito (nel mio caso dalla moglie) con contorno di piacevoli sfotto'.
Domenica scorsa la banda era da me e Anna Maria, che avevamo cercato di organizzare tutto al meglio. Per dire: a ognuna era riservato un grembiule (a scelta da una pila di grembiuli assortiti) e un torchon.   I grembiuli venivano poi completati da megaetichette col nome.
Avevamo in programma di far partecipare -tra cucinanti e accompagnatori consumanti- quasi 20 persone, ma influenze e impegni improvvisi hanno dimezzato il numero.  Pazienza.
Per movimentare ulteriormente la serata (come se ce ne fosse stato bisogno) avevo indetto una "Gara di Torte", nella quale chi voleva partecipare doveva preparare nel tempo massimo di un'ora e mezza la sua torta. Poi tutti avremmo assaggiato ed espresso una preferenza. Chi ne raccoglieva di piu' avrebbe vinto un piccolo premio.
Io, preso da manie di grandezza e da voglia di prendersi un po' in giro,  ho scritto il menu della serata come se fosse un menu di un super evento.   Eccolo....



Pasticciata collettiva
Da Corrado, 22 Gennaio 2011


MENU


Accoglienza
Cornetti caldi allo speck e formaggio
Torta limonosa
Vino: Prosecco di Valdobbiadene DOCG
Centrifugati di frutta (Anna Maria)



Antipasti
Coppetta con salsiccia Napoli, Crescenza, Cipolline caramellate
Coppetta con lenticchie di Castelluccio, Squacquerone, Gamberetti
Polpette dii melanzane con salsa aromatica (Rossella)
Vini: Prosecco di Valdobbiadene DOCG  e Bordeaux riserva



Risotti
Risottino con Pecorino giovane, Carote, Zenzero
Vino: Prosecco di Valdobbiadene

Risottino calabrese (Spianatina, cipolla di Tropea)
Vini: Sangre de Toro e Bordeaux riserva



Gara di torte
(non si sa)
Te', di tutti i tipi
Vino: Zibibbo di Pantelleria, Prosecco di Cartizze DOCG
Liquori: Limoncelli casalinghi, Whisky, Grappe, Rum, etc. etc.


Caffe', Tisane varie, Infusi di cereali tostati



Ho preparato qualche teglione di cornetti (semplici, con dentro speck e formaggio) e li ho fatti trovare caldi, insieme ad una sofficissima "Torta Limonosa".
A proposito: in un prossimo post riportero' tutte le ricette, in dettaglio.
Per la sofficissima "Torta Limonosa" non ringraziero' mai abbastanza Stefania, di Araba Felice, che ne aveva pubblicata la ricetta. E' venuta spettacolosa, tanto soffice che si scioglieva in bocca e profumatissima di agrumi ("limonosa").  QUI c'e' il link, vi consiglio di provarla!!!!
Qua sotto una teglia di cornetti da infornare: da notare che non ci sono due cornetti uguali, segno certo -e prova provata- che come pasticcere non ho proprio futuro....
Pero' erano buoni, e quelli che non sono stati consumati subito sono stati portati via nelle "doggie bags" che ognuno si e' formato.






















Qua sotto due foto dei primi partecipanti


















Da sinistra: Rossella (una nostra amica cuoca che ci ha portato e fritto delle polpette paradisiache -e qui abbiamo capito la differenza tra noi appassionati e i professionisti), poi lasciamo perdere, Sabrina, Letizia, Marcella e Cecilia. Ma forse si capiva anche dalle mega etichette....





















Qua sotto la tavola dopo il primo arrivo di ospiti. Poi questa tavola verra' molto ben riempita.....























Qui tre cavolette al lavoro. A volte c'erano tre cuoche a tre fornelli, altre volte tre cuoche riunite in conciliabolo davanti a un solo fornello.

























Tutte le preparazioni sono state fatte da tutti, nel senso che una tritava il prezzemolo, l'altra caramellava le cipolline, un'altra friggeva i gamberetti, e cosi' via. Ci siamo divertiti un mondo.
Posso certificare che il detto "troppi cuochi sporcano la cucina" e' vero al 100%, infatti quando tutti se ne sono andati quella santa donna di Anna Maria, mia moglie, si e' tirata su le maniche e ha iniziato a rimettere a posto.  E questo nonostante che tutte le cuoche abbiano poi sempre pulito le pentole e i cocci usati.  Ma si sa, l'antusiasmo....


Qui il primo antipasto























Qui il secondo antipasto


























Qui il terzo antipasto, le "polpette paradisiache di Rossella" nella loro aromatica salsina.  Purtroppo la foto mi e' venuta uno schifo.
Per la ricetta precisa sara' dura, Rossella e' una di quelle cuoche che non rivelano proprio tutto-tutto-tutto delle loro ricette......

























Qui il primo risotto



























Qui il secondo risotto, che e' stato deciso di non preparare perche' eravamo gia' mezzi sazi e comunque frementi nell'attesa di iniziare a preparare le torte.  Percio' la foto e' di una cucinata precedente.































E, infine, la "gara di torte" e' iniziata: gran daffare, ansieta', entusiasmo.


Qui la "Tarte Tatin à la normande", di Cecilia, col caramello fatto col Calvados.











































Qui la "Torta di nonno Raffaello", di Sabry, morbida e croccante insieme
























Qui il "Cake al cioccolato con profumo di peperoncino", di Marcella

























Qui la "Crema di cioccolato bianco" di Letizia, che e' dovuta scappare prima del previsto e non ha potuto confezionare la torta vera e propria.   La crema -goduriosa e' dir poco- ce la siamo sbafata cosi',da sola, ma Letizia non ha potuto parteciparae alla gara e alla proclamazione del vincitore.























E' seguita una concentratissima degustazione di tutte le torte.

Alla fine a ognuno dei presenti, cuochi o consumatori che fossero, e' stata consegnata una scheda dove marcare la preferenza personale.

Quindi sono state letti i nomi delle varie schede e alla fine la "classifica" e' stata.....
Cecilia, con "Tarte Tatin à la normande"
Marcella, con "Cake al cioccolato con profumo di peperoncino"
Sabry, con "Torta di nonno Raffaello"


Infine rullo di tamburi.... ed ecco la premiazione




















Per la verita' avevo comprato tre coppe, una grande e due piccole.  E sarebbe stato perfetto, perche' alla fine solo tre erano le cuoche in gara, quindi sarebbe toccata una coppa ciascuno. Ma, destino crudele, una coppa mi si e' rotta nel trasporto e ho potuto premiare solo le prime due.  Ho promesso a Sabry che rimediero'.
Eccole, le tre gareggianti.























Ci siamo divertiti un mondo........


Che aggiungere? Che l'utensile forse piu' usato e' stato il cavatappi, il che la dice lunga sul grado di allegria.  Abbiamo servito caffe' e infusi di cereali, ma non sono stati sufficienti a smorzare l'effervescenza.

Basta cosi', nel prossimo post ci saranno tutte le ricette.
A presto !


.

17 commenti:

  1. Che dire ? non dico nulla perchè sono senza parole !!!!!!!! Bravissimi tutti ! Mi prenoto per la prossima :-)))))))) un abbraccio forte a te e ad Anna Maria .

    RispondiElimina
  2. Ma che bella questa cosa di incontrarsi e cucinare insieme, ne immagino l'atmosfera, l'allegria ed il divertimento ( meno magari per chi deve pulire eheheheheh)
    Un menù di tutto rispetto, altro che ristorante! E mille grazie ancora per aver provato la torta.
    Ciao!

    RispondiElimina
  3. Spero alla prossima di non avere influenze varie magari passiamo il carnevale altrimenti ridò buca!!
    Bellissimi!!!!

    RispondiElimina
  4. Ciao Corrado! che bella festicciola hai organizzato! ci piace l'idea di incominciare con dei semplici sfizi, per passare a ricette più ricercate e poi...gara di dolci! complimenti a tutti i partecipanti per le bellissime ricette, naturalmente alle vincitrici e a te per l'idea!
    alla prossima, inviti anche noi??
    un bacione

    RispondiElimina
  5. bello bello bello!!! fantastica giornata e ora aspettiamo le ricette (mmmh quegli antipasti...)!

    RispondiElimina
  6. La cosa bella è stata quella di ritrovarci tutti insieme, che per noi è sempre una festa! Corrado, stavolta hai superato te stesso nell'accoglienza e nell'originalità dell'organizzazione, ovviamente ben supportato dalla tua dolce metà! Si vede dalle nostre espressioni che eravamo molto felici? :))))

    RispondiElimina
  7. Che bella iniziativa ...vi invidio tantissimo ;)

    RispondiElimina
  8. Che belli che siete!! Che gola mi fanno tutte quelle cose buone e che peccato non esser potuta venire!!
    Alla prossima, molti baci a tutti quanti

    RispondiElimina
  9. Mi posso auto-invitare???? Divento fan di tutto quello che volete :))))) Che meraviglia, siete un portento!

    RispondiElimina
  10. Marcellagiorgio24 gennaio 2012 21:26

    Corrado mi sono divertita da morire!!
    Poi ne tiri sempre fuori una nuova!!
    Quella delle coppe è stata simpaticissima!
    Poi voglio citare i centrifugati di Anna Maria che erano veramente speciali!
    Bevuti nature erano ottimi, ma....allungati con il prosecco erano da sballo!! :-))))))

    RispondiElimina
  11. marcellagiorgio24 gennaio 2012 21:28

    Hip Hip Hurrà!!!
    Stasera ce l'ho fatta ad inserire il commento!!!

    RispondiElimina
  12. ma il menù era perfetto: perchè era un grande evento...ma che bella iniziativa e la degustazione dolci una vera trasgressione golosa :)

    RispondiElimina
  13. che bello vedere molti volti simpatici complimenti ricette tutte fantastiche

    RispondiElimina
  14. Che invidia...che invidia...che invidiaaaaaaaaaaaaaaaa....
    vi voglio bene :-)

    RispondiElimina
  15. Corrado, volevo solo dirti che l'altro giorno ho fatto anch'io la torta al limone dell'Araba: per-fet-ta!!! tutti mi hanno chiesto la ricetta... da rifare al più presto :) baci e buon weekend!

    RispondiElimina
  16. Un bellissimo incontro... complimenti per le delizie che avete preparato. Pure le coppe per i vincitori!!!!!!!

    RispondiElimina