16/05/12

Cipolle dolci al vapore, acciuga e riso speziato
















Ero in arretrato con le acciughe, dopo la promessa di contribuire alla raccolta dell'amica Cristina: "Un'acciuga al giorno"
Lo scopo e' raccogliere 366 ricette a base di acciuga: una per ogni giorno di questo 2012.   Una bella sfida!!!
La raccolta e' gia' un pezzo avanti, guardando l'elenco delle ricette presentate "ho visto cose che voi umani...".
Mancano solo le acciughe caramellate, ma non e' detto che non arrivino, prima o poi.

La ricetta che presento qui e' un antipasto decisamente originale, una vera novita'. Per quante ricerche abbia fatto non sono riuscito a trovare niente di simile.
Mi conoscete, no?  Se io non tentassi di inventare qualcosa non sarei Corrado.
La ricetta unisce delle cipolle bianche cotte al vapore -e quindi rese dolcissime- vuotate e farcite con acciughe dissalate, del riso speziato, e altro. 
La preparazione e' un po' laboriosa, ma il risultato e' di grande impatto, adatto quindi anche ad occasioni nelle quali si vuol brillare.
Dimenticavo: e' anche buonissimo.


















Ingredienti per ogni persona
2 cipolle bianche ben mature, diametro massimo 8 cm
1 acciuga dissalata
2 cucchiai di riso
1/2 cucchiaino di Zenzero in polvere
6-7 foglie di basilico
1 pomodoro datterino
3 cucchiai di olio e.v.o.
1 cucchiaio di vino bianco

Preparazione del ripieno
Dissalare al meglio un'acciuga, togliere la lisca, la testa e la coda, e dividerla in due. Praticamente con un'acciuga si preparano due cipolle, che costituiscono l'antipasto per ogni persona.
Mettere a cuocere il riso e scolarlo quando e' ancora MOLTO al dente. 
In una padella mettere l'olio e le foglie di basilico ben spezzettate.   Far scaldare l'olio e farci saltare il riso per un paio di minuti, aggiungendo anche il vino bianco, una piccola presa di sale e lo zenzero.  Mescolare bene.

Preparazione delle cipolle
Tagliare via un cm dalla base, in modo che la cipolle stiano in piedi senza incertezze.  Tagliare anche un paio di cm del sopra e conservare la parte tagliata, che costituira' il cappello.
Far cuocere a vapore cipolla e cappello per almeno un quarto d'ora, forse di piu'.  La cipolla dovra' risultare morbida, ma non disfarsi.  Far raffreddare bene.  Se avete mai maneggiato cipolle bollenti capirete il perche'.

Assemblaggio
Adesso dobbiamo vuotare le cipolle, lasciando uno spessore esterno di circa un cm.    Mi ero documentato in Internet su altre ricette di cipolle cotte, a vapore o in forno, che dovessero essere vuotate.   Tutti dicevano di usare un cucchiaino.   Tutte balle. 
Le prime cipolle se ne sono andate, a causa di rotture improvvise: si rompeva il fuori, mentre il dentro opponeva resistenza passiva e restava dov'era.
Alla fine ho usato le mie manacce e ho spinto la parte centrale dal di sotto, facendola uscire da sopra.
Piu' o meno il sistema ha funzionato.
A questo punto mettere sul fondo di ogni cipolla del riso speziato, premendo bene. Il riso si compattera' e non sfuggira' dal sotto, nessuna paura.  Mettere riso fino a lasciare un paio di cm. di cipolla vuota sopra.
A questo punto prendere la mezza acciuga e inserirla, arrotolandola, nel vuoto rimasto. L'ideale e' che un po' di acciuga sporga dal sopra, perche' la si possa vedere e riconoscere. Semmai aggiungere un po' di riso sotto per trovare la giusta misura.
Nel vuoto che ancora resta al centro dell'acciuga mettere un po' di riso, ma senza pressarlo. Anche qui se il riso sporge un poco e' meglio.

Queste cipolle, specie in estate, si possono preparare anche il giorno prima e conservarle in frigo, ma avendo cura di tenerle al riparo dall'aria. Magari affiancare le cipolle in una scatola e chiuderla bene.  Toglierle dal frigo una mezz'ora prima di servire, formare i piatti con due cipolle per persona e guarnirle.  Su un lato guarnire con una fogliolina di basilico e sull'altro con un datterino tagliato in quarti per il lungo.  Aggiungere sopra qualche goccia di olio e servire, accompagnando con coltello e forchetta.



















Gia' quando le mettete in tavola vedrete che i commensali resteranno piacevolmente sorpresi.
Ma il meglio verra' quando le assaggeranno.
All'assaggio si sente il dolce, letteralmente, della cipolla cotta a vapore, seguito dal deciso sapore delle acciughe e completato dall'aroma speziato del riso.   Basilico e pomodoro datterino danno freschezza all'insieme.
Un successo sicuro, vedrete.





















Come dicevo questa ricetta partecipa alla raccolta di Cristina "Un'acciuga al giorno"

.


13 commenti:

  1. WOW!!! che eleganza Corrado! sono una meraviglia, evviva anche con le cipolle e le acciughe si fanno piccoli capolavori in cucina!!
    grazie mille, la aggiungo subito alla lista e fanno 275!!!
    qui gli aggiornamenti ma se ne sono già unite altre....http://poverimabelliebuoni.blogspot.it/2012/05/unacciuga-al-giorno-aggiornamenti-e-un.html
    ciao
    cris

    RispondiElimina
  2. Corrado, l'inventore sopraffino. Ti seguo per questo!
    Che idea queste cipolle dolci al vapore.

    RispondiElimina
  3. Sono semplicemente deliziose!!!

    RispondiElimina
  4. @Cristina
    @Rossella
    @Raffaella
    Grazie :) Solo una nota: durante la vuotatura delle cipolle un paio di strati esterni si rompono (a forza di maneggiarli), per cui il risultato finale e' una cipolla di 5-6 cm.
    Ecco perche' suggerisco di darne due a persona.
    Forse pero' due cipolle sono troppe come antipasto, anche se sono golose.
    Insomma vedete voi :)

    RispondiElimina
  5. sono senza parole... queste cipolle sono sublimi! grande corrado :)))

    RispondiElimina
  6. bhe prima di tutto complimenti per la foto...bellissima...e poi sai come sono fatta ...ti fa niente se tolgo l'acciuga e mi pappo tutto il resto;)

    RispondiElimina
  7. ma sono bellissime, complimenti! colorate, saporite, leggere...

    RispondiElimina
  8. bellissimo, che colori accattivanti! e non dubito del sapore :-P

    RispondiElimina
  9. marcellagiorgio18 maggio 2012 22:18

    Sono deliziose!!!
    Moooolto carine!!

    RispondiElimina
  10. Corrado,sono bellissime,e sicuramente buonissime!

    RispondiElimina
  11. Piatto molto elegante e gradevole da alla vista, ma soprattutto mi piace l'idea di cuocere le cipolle al vapore. Restano di una consistenza "maneggiabile"! Grazie

    RispondiElimina
  12. Marcellagiorgio26 maggio 2012 22:28

    L'ho riguardate...son veramente molto carine..anzi, più le guardo e più mi piacciono!! mi dispiacerebbe anche mangiarle :-)) però devono essere anche molto buone!!

    RispondiElimina
  13. belle, buoni e salutari!!!
    che meraviglia!!! ti va di partecipare al mio contest???

    http://pasticciepasticcini-mimma.blogspot.it/2013/01/me-lo-porto-in-ufficio-il-mio-primo.html?showComment=1359309315598#c6898241744833074122
    questa sarebbe una ricetta adatta!!! ci sono bellissimi premi!! ti aspetto!

    RispondiElimina