22/04/13

Crema di peperoni e cipolle caramellate

























Questa e' una crema che si presta a diversi usi: come antipasto in coppette individuali e inzuppandoci striscette di pane bianco, o come saporoso condimento di spaghetti, o anche come contorno a bolliti misti o agnello al forno.  Insomma una crema multiuso, golosissima, in cui si fondono, quasi in un atto d'amore, anime diverse.
Ha un solo difetto: e' cosi' buona che crea dipendenza!
Gia' dalla foto qua sopra si capisce che l'assaggio preliminare si e' protratto cosi' a lungo che e' rimasto solo il fondo.
Vegetariana e quasi senza grassi, il che in tempi di diete pre-spiaggia non e' male.  In frigo durerebbe qualche giorno. Notare l'uso del condizionale.
Ed e' anche semplice da fare.


Qua sotto due esempi di consumo: inzuppandoci striscette di pane (non si smetterebbe mai) e come condimento di una ciotolina monoporzione di spaghetti (come dire: pochi ma buoni).









































Ingredienti, per 3 barattoli come quello in foto
4 peperoni rossi, piu' maturi possibile
2 cipolle bianche, o rosse solo se dolci
Brodo di verdura caldo
3 cucchiai di olio e.v.o.
Sale, Zucchero
Due dita di vino bianco secco
Un pentolone
Una casseruola da 24 cm
Una padella sui 30 cm

Preparazione
Scegliere i peperoni con la buccia piu morbida possibile.  Se la buccia e' dura significa che il colore rosso viene da maturazione artificiale e non sulla pianta.
Preparare abbondante brodo di verdura, anche di dado se di buona qualita' e con pochissimo sale.
Lavare i peperoni, aprirli e togliere placenta e semi.   Tagliare i peperoni a strisce e poi a pezzetti sui 2 cm, piu' piccoli sono e meglio cuociono.
Mettere i pezzetti nel pentolone e coprirli a filo di brodo di verdura gia' caldo.   Il brodo non dev'essere troppo, altrimenti durante la cottura tutta la buona peperonita' passera' nel brodo. 
L'ideale sarebbe cuocere i pezzetti di peperone a vapore, perche' tutto il sapore resta dentro e non si disperde.  Io preferisco la cottura a vapore, ma dipende dalla grandezza della vaporiera a disposizione.
Per la cottura in pentola far cuocere i peperoni coperti, controllando spesso che siano tutti bagnati, magari aggiungendo un po' di brodo.  Dopo 10 minuti cominciare a sentire se i pezzi piu' grossi sono diventati morbidi.  Io li assaggio, ma punzecchiare la buccia con la forchetta e' sufficiente.  Le punte non devono incontrare troppa resistenza nel forare la buccia.
A quel punto scolare i pezzetti, trasferirli in un buon frullatore, o nel bicchiere del minipimer, e  salare  decisamente.  Niente timidezze.   
Frullare per qualche minuto, il risultato deve essere una crema molto fluida.  Se non lo e' aggiungere un po' di brodo di verdura e continuare a frullare, a oltranza.    Una volta fatto rimettere la crema in casseruola, a fuoco spento.
Mentre i peperoni cuociono (in cucina c'e' sempre un "mentre") pulire le cipolle e tagliarle a piccoli pezzi, ossia sul mezzo cm.   Nella padella mettere poco olio, sui 3 cucchiai, e i pezzetti di cipolla.  Far andare a fuoco medio finche' non iniziano a diventare trasparenti.  Spruzzare con poco vino e far andare ancora mezzo minuto.  A questo punto salare senza timidezza, perche' deve risultare una caramellatura al sale, e quindi coprire con uno strato di zucchero semolato.
Far caramellare le cipolle, ma non troppo.  Il caramello deve risultare fluido e non troppo colorato.  Se le cipolle sembrano ancora durette niente paura: la salsa di peperoni le ammollera' al punto giusto.
Aggiungere la cipolla caramellata, scolandola bene dallo zucchero, al peperone nella casseruola.  Dare una mescolata per amalgamare e lasciar riposare una decina di minuti.    Fatto.

























Il sapore di sole del peperone e' completato del dolce-salato caramellato delle cipolle, in un armonico insieme.  Dire che questa crema e' buona e' dire poco.   Non dovete far altro che provarla una volta e mi darete ragione.
L'ho detto prima: anime diverse si sono unite in un tutt'uno, come innamorati, a formare qualcosa di nuovo.
Troppo buona.   Dovete proprio provarla.

.

16 commenti:

  1. Risposte
    1. E lo e', occhio solo alla dipendenza :-)

      Elimina
  2. Bentornato Corrado,proponi uno sfizio per me irresistibile. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Simply is best", si puo' dire?
      Pensando a certe ricette complicate mi ricordo anche il mantra di chi si occupa di organizzazione aziendale: "KISS" (Keep It Simple, Stupid).
      CIAO :)

      Elimina
  3. MOOOLTO interessante Corrado!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Va bene anche per picnic e raduni vari :-) :-) :-)

      Elimina
  4. rieccoti! una cremina davvero multiuso e stuzzicante, certo che la proverò, soprattutto se mi inviti :-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma certamente che ti invitero', c'era bisogno di dirlo? :)
      :)

      Elimina
  5. ehilà! ben tornato Corrado :)
    ma che fine avevi fatto? tutto bene vero?!
    mi piace questa cremina, pronta per degli spaghetti, mi sa che la proverò proprio così.
    un abbraccio!
    b

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutto benissimo, solo un po' di fiacchitudine. La primavera...
      Fai una crema bella fluida e sala senza timidezza.
      CIAO, bella :)

      Elimina
  6. marcellagiorgio29 aprile 2013 22:27

    Io l'ho assaggiata!
    L'originale!
    E' buonissima e da veramente dipendenza.
    Provatela :-))

    RispondiElimina
  7. mizzega mi hai fatto venire un voglia...mi sa che ai primi peperoni che avvisto ci provo :)

    RispondiElimina
  8. Com'è, ti sei ritirato a vita privata? Dove sono finite le tue ricettine super sfiziose?
    Un bacione e a presto,
    Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del pensiero. Qualche problemino, ma sto per tornare
      CIAO

      Elimina
  9. Salve!

    Abbiamo visto che hai tantissime deliziose ricette nel blog! Vogliamo presentarti il sito http://www.ricercadiricette.it, dove gli utenti possono cercare tra oltre 150000 ricette che appartengono a siti web e blog in italiano. Abbiamo anche creato il Top blogs di ricette, dove puoi trovare tutti i blog che ci sono già aggiunti. Puoi anche aggiungere il tuo blog all’elenco! Noi indicizziamo le tue ricette e gli utenti le potranno trovare usando il nostro motore di ricerca. E non devi preoccuparti, tutto in Ricercadiricette.it è gratuito!

    Ricercadiricette.it ha diversi siti fratelli in Svezia, Spagna, Francia, Stati Uniti e in tanti altri paesi. Vuoi diventare un membro di questa grande famiglia?

    Restiamo a tua disposizione!

    Ricercadiricette.it

    RispondiElimina
  10. Ho provata a farla. BUONISSIMA!!!!
    Grazie per questo tesoro.
    Ciao Claudia :)

    RispondiElimina