26/11/09

9 minuti, e lo spaghettino sia !!






















Ecco qua degli spaghetti veramente veloci e profumati di Mediterraneo. Ho usato gli spaghetti Garofalo, del n. 9.
Sono di sicuro e soddisfacente risultato, a condizione che: 1) Gli ingredienti siano di prima scelta; e: 2) Le proporzioni indicate siano rispettate, in modo da ottenere l'equilibrio che ho sperimentato.

Ingredienti, per ogni persona
90 gr. spaghetti, Garofalo n. 9
25 capperi piccoli sotto sale
3 cucchiai olio evo
10 gr burro
Zenzero in polvere
La buccia grattugiata di mezzo limone
15 foglie di menta
Polvere di cannella, per guarnire

Preparazione
Grattugiare il limone. Sciacquare e asciugare i capperini. Triturarne finemente 10 dei 15. Triturare 10 delle 15 foglie di menta.
Mentre la pasta cuoce (non piu' di 11 minuti, come indicato sulla confezione, ma io li ho cotti 9, li volevo molto al dente) si prepara il condimento.
In una padella grande abbastanza da contenere gli spaghetti mettere l'olio e i capperini tritati. Portare a soffriggere a fuoco basso, ma appena soffriggono togliere la padella dal fuoco.
Quando la pasta e' cotta scolarla poco e passarla in padella, aggiungendo il burro, il trito di foglie di menta, la buccia di limone grattugiata e un bel pizzico di zenzero in polvere. Padellare per un paio di minuti, quindi impiattare, guarnendo con qualche capperino intero, le foglie di menta intere e un po' di polvere di cannella sui bordi dei piatti.

All'assaggio si apprezzano, separati, tutti i diversi sapori e profumi. C'e' un buon equilibrio di contrasti e il risultato e' gustoso e insieme delicato.






















E con 9 minuti siamo andati in tavola. Che lo spaghettino sia !!!


.

17 commenti:

  1. Caro Corrado, come già ti ho scritto via mail, dovresti dirmi da quale ricetta della tradizione sei partito e pubblicare il link sul post di post@ la past@.
    Grazie

    Per comodità ti copincollo il regolamento

    Contest POST@ LA PAST@
    Regolamento:


    - Questo contest è diretto esclusivamente a bloggers, i quali potranno partecipare con ricette della tradizione rivisitate che abbiano come protagonista la pasta.


    - Per partecipare, i bloggers dovranno pubblicare la ricetta reinterpretata e la foto con la quale intendono concorrere sul proprio blog (accompagnate dal logo del concorso e dal link a questo post), indicando la ricetta tradizionale da cui hanno preso spunto, e ne dovranno inserire il link nei commenti a questo post, oltre ad inviare il tutto via mail all’indirizzo tzatzikiacolazione@gmail.com.

    - Sarà accettata una sola ricetta per blogger, assolutamente inedita e dovrà pervenire entro la mezzanotte del 31 dicembre 2009.

    RispondiElimina
  2. corrado, buona la prima..... per il contest, tutto troppo complicato!!!!!!
    baci!!!!!

    RispondiElimina
  3. Cara Lydia,
    evidentemente ho interpretato male il regolamento del contest, vediamo se adesso ho capito: avrei dovuto indicare una ricetta tradizionale reinterpretandola, variandola cioe' in qualcosa. Giusto?
    Se le cose stanno cosi' ti potrei rispondere che sono partito dalla pasta in bianco, reinterpretandola per migliorarla, con lo scopo di proporre una ricetta inedita.
    Ma siccome mi sembrerebbe poco serio preferisco ritirare la partecipazione.
    Vedro' cosa combineranno gli altri, io mi astengo.

    RispondiElimina
  4. Caro Corrado, ti rispondo anche qui
    proprio così, abbiamo voluto rendere un pò più pepato e divertente il concorso, come si legge dal regolamento, il gioco è proprio questo: reinterpretare una ricetta tradizionale mettendoci qualcosa di proprio, migliorandola, modificandola, mettendoci qualcosa di proprio.
    Io stessa qui avevo fatto un esempio http://tzatzikiacolazione.blogspot.com/2009/11/se-non-fossi-una-tzatiki.html

    Mi farebbe piacere se ci riprovassi, i premi sono belli e secondo me ne vale la pena.
    Mi dispiace esserti sembrata poco carina, ma d'altra parte il regolamento parla chiaro, e davvero, non posso non rispettarlo.
    Spero di ricevere presto una nuova tua ricetta

    RispondiElimina
  5. Corrado, lo speghettino s'ha da provare...e il contest di lydia pure!! Forza!

    Un sorriso,
    D.

    PS. scoperto proprio ieri sera chiamando mia mamma per dirle di prendermi il cavolo nero che lo abbiamo nell'orto di casa!!! meglio di cosi'...

    RispondiElimina
  6. Bello sto spaghettino, Corrado! Molto fresco!
    E guarda, non ci credo neanche se ti vedo che molli così un concorso...

    RispondiElimina
  7. Già a sentire gli ingredienti questa ricetta mi piace da matti...Ci vedrei bene anche della mollica di pane tostata...Gnam!!!

    RispondiElimina
  8. Proprio originale e profumato, devono essere buonissimi!

    RispondiElimina
  9. mamma mia devono avere un profumo eccezionale!!!

    RispondiElimina
  10. Zenzero in polvere, cannella e capperi? Ma dici sul serio?
    Sei un genio!
    m.

    RispondiElimina
  11. A TUTTI: ci riprovero', io avevo creato una ricetta nuova, ma per il contest bastava rifarsi a una ricetta tradizionale e variare qualcosa, in modo ragionato.
    OK, c'e' tempo fino a fine Dicembre.

    A TUTTI 2: questi spaghettini sono di una leggerezza e freschezza incredibili. Il limone grattato e' essenziale, bisogna solo stare attenti a non metterne troppo, altrimenti ammazza gli altri sapori.
    Stesso discorso per la cannella: consiglio di guarnire i bordi del piatto o poco piu, altrimenti viene dolciastro.

    Fatte cosi' sono buone anche le mafaldine, o altra pasta corta di grande formato.

    Questo piatto di pasta mi ha salvato piu' di una volta, specie quando torniamo a casa tardi dal lavoro. O dal mercato: Anna Maria quando va al mercato perde la cognizione del tempo che passa......

    RispondiElimina
  12. Corrado le tue ricette sono sempre molto veloci semplici ma gustosissime!!!!!!!
    Buon fine settimana un saluto ad A.M.!!!!

    RispondiElimina
  13. Corrado ho scoperto da poco il tuo blog e mi sembra molto interessante..ricettine veloci, ma molto particolari!
    a proposito hai deciso di prorogare il tuo contest? mi piacerebbe partecipare e la ricetta c'è quasi....!

    RispondiElimina
  14. Corrado, sei troppo avanti : invece di reinterpretare, hai creato qualcosa di completamente nuovo (e mooolto interessante). Noi aspettiamo comunque altre interpretazioni !! E comunque questi spaghetti rimangono SFIZIOSISSIMI !!! Manu

    RispondiElimina
  15. questi spaghetti hanno degli abbinamenti davvero profumati e saporiti mi incuriosiscono molto, e usi ingredienti che in casa si trovano spesso, complimenti!

    RispondiElimina
  16. VEDO TANTA BUONA VOLONTA', MI STATE QUASI CONVINCENDO A PROROGARE....

    LUNEDI VE LO CONFERMERO'. FORSE.

    RispondiElimina
  17. Marcellagiorgio27 novembre 2009 21:32

    Corrado come potevi pensare che non avessi visto il tuo post con il bellissimo e sicuramente buonissimo piatto di spaghetti?
    Da provare prossimamente, complimenti per l'idea è anche un piatto a prova di dieta!
    Marcella

    RispondiElimina