09/12/10

Zucca per due (cucchiaio e forchetta)



















E' tempo di zucca, gente. E io ho pensato a due ricette un po' diverse dal solito.
La prima l'avete vista sopra, e' una crema di zucca al coriandolo e uovo. La foto mi piace particolarmente, cosi', essenziale.
La seconda prevede l'uso della crema per condire dei vermicelli, la trovate piu' sotto.
La crema, comunque, e' stata una sorpresa piacevolissima, speziata ed aromatica. Da tenere presente.
Due parole sul coriandolo: la pianta appartiene alla stessa famiglia del  prezzemolo, del cumino, dell'aneto e del finocchio. Sia le foglie che i semi sono molto usati nella cucina indiana.  Il coriandolo e' usato in erboristeria contro i dolori di stomaco e per prevenire l'aerofagia.
Una curiosita': nel corso del nostro rinascimento a carnevale e ai matrimoni c'era l'usanza di lanciare dei dolcetti, tipicamente dei confetti costituiti da mandorle ricoperte di zucchero.  I semi di coriandolo, pero', si ottengono da una pianta che cresce spontaneamente nelle campagne e quindi sono facilmente reperibili e molto meno costosi delle mandorle.
Ecco allora che quei semi venivano ricoperti di zucchero e lanciati come confetti. Successivamente al posto dei semi di coriandolo vennero usate palline di gesso o di carta colorata e poi dei piccoli ritagli di carta colorata. Capito da dove viene il nome dei carnevaleschi coriandoli?



La crema

Ingredienti
1/2 Kg di polpa di zucca
1 patata di 6-7 cm
1 cucchiaio di semi di coriandolo macinati al momento
1 tuorlo d'uovo per persona

Preparazione
Tagliare zucca e patata a cubetti. Coprire a filo con acqua (o, se si preferisce, con brodo di verdura) e far bollire finche' il liquido non e' quasi del tutto ritirato. La patata, col suo amido, serve a legare e rendere piu' consistente la crema.
Scolare zucca e patata e travasare nel bicchiere del minipimer. Aggiungere i semi di coriandolo macinati al momento (1 cucchiaio di macinato) e due prese di sale. Frullare a oltranza. Il risultato deve avere la consistenza di una crema, non di una zuppa.
Assaggiare e aggiustare di sale e coriandolo, se necessario.


Versione cucchiaio

Prendere un tuorlo d'uovo, adagiarlo su carta forno e farlo appena rapprendere in forno. Poi prenderlo con delicatezza e appoggiarlo al centro del piatto, spolverandoci sopra un pizzico di sale. Io ho provato con l'uovo crudo e il risultato era ugualmente buonissimo, ma non a tutti puo' piacere l'uovo a crudo.Gusti.













All'assaggio la crema e' profumatissima e l'acuto del coriandolo macinato di fresco fa da contrasto al dolce della zucca. Un equilibrio profumato!!





Versione forchetta
















Semplicemente saltateci dei vermicelloni al dente. Golosissimi, scivolano in gola che e' una bellezza.



 Due novita'.  Gustose. Provatele, ve le consiglio

A presto :)

.

12 commenti:

  1. Grazie Corrado per i tuoi consigli!
    E poi...grazie per la zucca double face :-)
    silvia, liberafood

    RispondiElimina
  2. Corrado sei un vulcano di idee!!! la zucca a me non piace particolarmente ma quei vermicelli......

    RispondiElimina
  3. Quanto mi piace...visto il suo colore mi fa ricordare l'estate...

    RispondiElimina
  4. decisamente i vermicelli :) ottimi!

    RispondiElimina
  5. Adoro zucca e coriandolo, ma non li ho mai provati insieme. Evito l'uovo crudo per brutte esperienze fatte in passato :-))
    Buona domenica

    RispondiElimina
  6. Il blog Farina, lievito e fantasia in collaborazione con Ballarini, ti invita a partecipare ad un contest a premi.
    Ai 3 vincitori saranno assegnati 3 fantastici prodotti Ballarini.
    Cosa aspetti? Dai libero sfogo alla fantasia e partecipa al contest.
    http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/2010/11/contest-foodblogger-ai-fornelli-con.html

    RispondiElimina
  7. non so che scegliere...versione forchetta? versione cucchiaio?....la storai dei coriandoli è davvero carina...proprio non lo sapevo! :)

    RispondiElimina
  8. Corrado, ci sono buone nuove per te sul mio blog :D

    RispondiElimina
  9. Anch'io sono attratta dagli spaghetti con la crema di zucca. Devono essere ottimi !!!

    RispondiElimina
  10. Bravo!Io non saprei scegliere tra le due proposte.
    I coriandoli di semini di cui parli si facevano anche anche in Inghilterra ed infatti si chiamavano comfit/confit.
    A presto! :)

    RispondiElimina
  11. Corrado, ti vedo in grande spolvero, fra poco mi sa che cambierai lavoro! Auguri di buon proseguimento, anche se mi sembra proprio che tu non ne abbia bisogno! Un bacio ad Annamaria!

    RispondiElimina
  12. Bellissima !! Idea fantastica la versione uovo e zucca al cucchiaio :)
    Non ci avevo mani pensato, davvero una bella idea Corrado.
    Auguri di un sereno NAtale, ricco di amore. E che il 2011 ti porti tutto ciò che desideri
    Un abbraccio !

    RispondiElimina