18/05/09

Padellata di pollo mediterranea


















La domanda era: cosa fare di nuovo con le solite, smorte, fette di petto di pollo? Ed ecco qua: un'altra ricetta veloce veloce, di quelle che richiedono le fette di pane a portata di mano. Sentirete tutto il sapore del sole mediterraneo.
Tempo stimato: tra i 10 e i 15 minuti.

Ingredienti per 2 pers
200 gr o piu' di petto di pollo a fette
Una cipolla rossa
Un rametto di rosmarino di una decina di cm.
Una foglia di salvia piccola
Due foglie di alloro
Un pezzetto di peperoncino essiccato, niente semi
10 olive nere
4-5 steli di timo fesco. In alternativa: Un bel pizzico di origano, o anche di nempitella -o nepetella- ma NON di mentuccia laziale. Si veda anche http://it.wikipedia.org/wiki/Nepetella
2 steli di maggiorana fresca
3/4 di bicchiere di olio evo
Una padella di almeno 30 cm.

Preparazione
Snocciolare e tagliare in 2-3 pezzi le olive. Staccare dagli steli le foglioline di timo e maggiorana. Tagliare la cipolla a meta' e quindi fare delle fette un po' spesse. Tagliare le fette di pollo a strisce larghe 1 cm, o al massimo 2, e lunghe5-7 cm. Siccome la cottura sara' a fuoco molto vivace le ridotte dimensioni consentiranno il giusto grado di cottura e il ridotto tempo di preparazione lascera' la carne morbida e internamente saporita.

Cottura
Mettere in una padella grande abbastanza da accomodarci tutte le strisce di pollo: l'olio, la cipolla tagliata a fette spesse, il rametto intero di rosmarino, la foglia di salvia, le foglie di alloro, il pezzetto di peperoncino e un terzo delle foglioline di timo.
Accendere il fuoco a fiamma media e attendere che che l’insieme degli aromi cominci a sfrigolare. Allora alzare il fuoco al massimo e mettere nella teglia le strisce di pollo, distanziandole l’una dall’altra in modo che non si attacchino l'un l'altra. Dopo circa due minuti agitare la teglia per far circolare l’olio aromatizzato e quindi girare tutte le strisce di pollo. Dopo altri due minuti agitare la teglia e quindi salare bene. Abbondate pure con il sale, coraggio! Aggiungere le olive a pezzi, la maggiorana e il resto delle foglie di timo, mescolare velocemente il tutto e togliere dal fuoco. Servire caldissimo, con sopra un po’ del liquido di cottura.

NOTA 1 - Non vi azzardate ad aggiungere dei capperi. Per quanto buoni ammazzerebbero l'equilibrio di aromi del Mediterraneo.

NOTA 2 - La cottura veloce, con il fuoco al massimo, consente di cuocere il pollo al punto giusto e di ottenerlo morbido e gustoso al tempo stesso. L’alta temperatura fa si’ che i succhi (e il sapore!) restino all’interno, lasciando il pollo morbidissimo. In questa ricetta non vale la regola che le carni bianche debbano essere cotte a lungo: risulterebbero stoppose e insapori.

NOTA 3 - Se qualcuno mette in dubbio quanto detto alla Nota 2 non ha che da provare. Sentirete...

7 commenti:

  1. Le tue "note" alle ricette mi fanno sempre scompisciare dalle risate!!!

    RispondiElimina
  2. Virginia: se magari ti stavi chiedendo "Ma ci fa o ci e'?", bene, la risposta e' "Tutte e due". A volte cerco di mettere un po' di humour nei testi, altre volte la cosa e' proprio involontaria:):)

    RispondiElimina
  3. E in effetti le solite, smorte fette di pollo nei nostri frigoriferi ci sono sempre, ottimo che ci sia qualcuno come te pronto a suggerirci nuovi utilizzi...
    Bella ricetta semplice e saporita, e bravo Corrado!
    Buona giornata!
    m.

    RispondiElimina
  4. Eccomi! me ne son perse diverse di ricettine, ora mi aggiorno! quanto mi piacciono le tue ricette dal sapore mediterraneo, veloci, pratiche e con i suggerimenti per renderle sempre buone (mi hai fatto ridere coi capperi!)
    buona settimana!

    RispondiElimina
  5. E le hai fatte rivivere in modo egregio :-)Molto saporita, bravo!

    RispondiElimina
  6. Bravo..............un modo semplice e veloce per il pollo!!!!!!!!!!!!
    La sperimento domani sera poi i dico!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  7. é venuto veramente buono....

    RispondiElimina