21/02/10

Maltagliati freschi in fonduta di grana e olio al basilico

Sto riordinando foto e ricordi, ma presto pubblichero' la cronaca (con foto anche esilaranti) della serata cuciniera di Venerdi 19/02, quando abbiamo "occupato" un ristorante per una serata riservata a noi (in cucina) e a parenti e amici (in sala).
Mica bau bau, micio micio: una cena con 9 portate, all'insegna degli amici del Cavoletto, avevamo anche i grembiuli stampati per l'occasione..... A proposito, Sigrid, te ne faremo avere uno con tutte le nostre firme :-)

Nell'attesa, pero', vi propongo una ricettina saporita e di facile realizzazione.























Ingredienti per 2 persone
300 gr di maltagliati freschi
100-150 gr di grana padano
200 ml latte
1 cucchiaio di farina
Mezzo bicchiere di olio al basilico

Preparazione
Se avete tempo e abilita' stendetevi della pasta e tagliatela a pezzi irregolari. Io ho preferito comprare delle lasagne fresche e tagliarle irregolarmente a strisce e a pezzetti di un 6-7 cm.
Per l'olio al basilico o lo si trova veramente profumato o lo si autoproduce. Io l'ho autoprodotto: versare mezzo bicchiere di olio evo in un pentolino, aggiungere una manciata di foglie di basilico, scaldare l'olio fino a sentire il basilico che sfrigola, poi spengere il fuoco e lasciare il tutto a macerare per un'oretta.
Grattugiare finemente il formaggio grana. Riscaldare il latte. Stemperare la farina in poco latte caldo e poi piano piano, mescolando, aggiungere il resto del latte. Unire il grana e continuare a mescolare. Rimettere sul fuoco e fare addensare un poco la fonduta, ma non molto, deve restare bella fluida.
Mettere l'acqua per cuocere i maltagliati, salarla, e contemporaneamente scaldare a fuoco minimo sia la fonduta di grana che l'olio al basilico, dal quale si saranno eliminate le foglie.
Cuocere i maltagliati al dente, scolarli e rimetterli a fuoco insieme alla fonduta di formaggio. Far andare per un minuto, mescolando delicatamente per non rompere i maltagliati. Il risultato dev'essere fluido, assolutamente non denso, eventualmente cominciare con meta' fonduta e aggiungerla fino al grado di fluidita' voluto. I maltagliati devono scorrere liberamente tra loro, non devono essere una massa incollata.
In ultimo versare l'olio al basilico caldo, mescolare per 10 secondi e impiattare, guarnendo con foglioline di basilico e spruzzando con fleur de sel.






















All'assaggio il dolcino del grana in fonduta contrasta piacevolmente e ne viene completato dal profumo un po' acuto dell'olio al basilico. Un insieme di sapori, posso dirlo?, eccezionale.
Vi consiglio di provarlo!!

A presto :-)

.

13 commenti:

  1. Bella ricetta, Corrado. Fresca e primaverile.

    RispondiElimina
  2. sempre bravo Corrado, ottima idea per una pasta veloce ma profumata, Buona idea l'olio profumato così

    RispondiElimina
  3. veloce e profumata. Che buona!

    RispondiElimina
  4. o mamma! troppa, troppa voglia di assaggiare questi maltagliati. Le ricette più semplici sono sempre le migliori.

    RispondiElimina
  5. Non vedo l'ora di sapere di più sulla vostra serata cuciniera! Nwl frattempo mi accontenterò dei maltagliati, aspettando il giorno 6...
    Baci

    RispondiElimina
  6. Un piatto leggero, saporito e profumatissimo!
    semplice e proprio da provare.
    bacioni

    RispondiElimina
  7. Addirittura i grembiuli .. avete fatto le cose in grande .... Intanto apprezzo anche io questo piatto di pasta, che sposa alla meraviglia questa aria primaverile che ci ha accompagnato oggi !! Poi piacciono tantissimo anche a me gli oli aromatizzati in casa, e li faccio anche io !!! Apprezzata in pieno !!! Manu

    RispondiElimina
  8. Ciao Corrado,
    ti ho trovato girovagando tra i blog... mi piace il tuo ... ci sono delle belle ricette, complimenti...ho anche visto che sei di Firenze... siamo in molti i blogger toscani...anch'io ne ho uno se ti va di dare un'occhiata www.architettandoincucina.blogspot.com
    A presto e di nuovo complimenti

    RispondiElimina
  9. li ho visti ieri, ma ero sfatta dalla febbre per risponderti, cmq.... semplici, essenziali e fantastici.
    e bravo corrado!
    ps: meravigliosa anche la torta di mele qua sotto!

    RispondiElimina
  10. Ciao! ricetta semplice ma d'effetto, mi hai fatto venire una fame.....

    RispondiElimina
  11. davvero un bel piatto gustoso e profumato! ciao Ely

    RispondiElimina
  12. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  13. che odore di estate!! bello il basilico
    ottima pasta
    bravo!

    RispondiElimina