05/06/09

Borbottino toscano, in versione estiva















Anche questa ricetta viene dal nonno Corrado (dal quale ho preso il nome), che spesso la sera si faceva il suo borbottino personale. Praticamente ogni famiglia toscana ha la sua ricetta: alcune volte e' un sistema per riciclare gli avanzi, altre volte e' un piatto costruito apposta. E' comunque un piatto semplice e gustoso.
"Borbottino" viene da borbottare, dove uno dei significati e' "il rumore prodotto da cose che borbottano, specialmente il gorgoglio dei liquidi". In cucina, e particolarmente in Toscana, il borbottino era una preparazione da cena serale che richiedeva delle cotture a fuoco lento, in cui i liquidi cuocevano lentamente sulle stufe, borbottando, appunto. In pratica, un modo per rimediare la cena con quello che era avanzato e con i prodotti che i contadini avevano a portata di mano, come ortaggi e uova. Oltre che per il borbottamento, quindi, si chiamavano "borbottino" anche le preparazioni con tanti diversi ingredienti mescolati, sia cotti che crudi. Ai nostri giorni le cose sono cambiate e anche il borbottino non e' piu' quello di una volta. Oggi il borbottino puo' essere estivo (con pochissima cottura e da mangiare freddo) o invernale (con le classiche cotture a fuoco lento, da mangiare caldo).
Qui vi descrivo un borbottino estivo, il mio, che sembra un'insalata ma non lo e': e' un piatto unico, piacevolissimo e nutrizionalmente ideale. Per i miei gusti una vera golosita'.

Ingredienti
Lesso avanzato (manzo bollito) o anche fegato di vitella saltato. O anche pollo lesso, se vi va. Nella foto la carne quasi non si vede, nel mescolare il tutto mi e' rimasta sotto, ma c'e'.
Patate lesse, cotte nel brodo.
Pomodori maturi (pizzutelli o ciliegini)
NOTA - Considerate che carne, patate e pomodori devono essere circa della stessa quantita' in volume (1/3 , 1/3, 1/3).
Lattuga (poca)
Cipolla rossa (mooolto facoltativa)
Basilico
Olio evo, sale
Aceto?

Preparazione
Carne: se avete il lesso -o il pollo- spezzettatelo sul tagliere. Se avete il fegato saltatelo in poco olio evo e peperoncino per soli 20 secondi (di piu' e' peccato mortale!). Non salare.
Patate: rigorosamente cotte nel brodo. Se possibile cotte insieme al lesso (e chi se ne frega se il brodo non viene limpido), altrimenti cotte nel brodo di dado, vegetale o di carne a vostra scelta. L'importante e' che le patate siano molto cotte, al limite della sfaldatura.
Mescolare la carne con le patate tagliate a piccoli pezzi e con i pomodori, anche loro tagliati a piccoli pezzi. Aggiungere, se piace, delle foglie di lattuga tagliate a pezzetti e il basilico spezzettato a mano.
Dulcis in fundo, per quelli a cui piace, delle fette sottili di cipolla rossa, la piu' dolce che trovate. Ma poca.
Se vi piace l'aceto mettetecelo pure, ma con mano leggera, per non coprire troppo gli altri sapori. Adesso e solo adesso e' il momento di salare abbondantemente e di mescolare bene, in modo che il sale si sciolga a contatto con l'umidita' degli ingredienti. Dopo e solo dopo condire con olio evo. Se avessimo messo per primo l'olio il sale non si sarebbe sciolto bene, perche' il sale si scioglie nell'acqua e non nell'olio, con il risultato che l'insieme vi sarebbe sembrato sciocco e vi avrebbe obbligato a salare ancora. Il sale e' un componente essenziale del sapore, ma non bisogna esagerare. Come diceva mio nonno "Diobono, la roba che garba fa sempre male!".

Ecco qua: questa e' la mia personale versione del Borbottino. E' un piatto semplice ma veramente gustoso e si digerisce bene. Dal punto di vista nutrizionale e' un piatto completo, in quanto a proteine (la carne), carboidrati (le patate), vegetali verdi (la lattuga, il basilico), quelli rossi (pomodori, ricchi di licopene, potente antiossidante), e infine con i grassi nobili (olio evo a crudo). Dal punto di vista nutrizionale e' da proporre tranquillamente anche ai bambini.
In ultimo: e' un piatto che si presta a molte variazioni, costruite voi la ricetta della vostra famiglia.
Dovete solo provarlo :-)





Questa ricetta partecipa alla raccolta interblog "giragiral'orto"

12 commenti:

  1. non lo conoscevo questo piatto!!
    da noi non si è mai borbottato... però è una bella scoperta, perché è equilibrato e unisce molti saporti estivi che adoro, non ultima la cipolla!
    ciao e buon weekend!

    RispondiElimina
  2. Un bel piatto estivo. Un bravo anche a tuo nonno Corrado.
    Dalle mie parti l'ho mangiato con lesso, barbabietola e patate, la cipolla,la lattuga, ma niente pomodoro, così mi pare di ricordare.
    Ciao, buon week-nd.

    RispondiElimina
  3. Sono Toscana ma il borbottino non lo conoscevo...è una bella scoperta! io borbotto tanto quando sono arrabbiata sarà la stessa cosa??!!!

    RispondiElimina
  4. Che bel nome borbottino!!
    Io ancora guardo la foto dell'aspic qua sotto e me ne innamoro.
    Buon weekend!
    m.

    RispondiElimina
  5. un ottimo modo anche per utilizzare gli avanzi di carne oltre che a "borbottare"

    RispondiElimina
  6. Io non la conoscevo questa ricetta e mi sembra ottima per questo periodo (senza parlare del nome che trovo molto divertente). Buona giornata!

    RispondiElimina
  7. novità assoluta anche per me!
    bello!! ciao

    RispondiElimina
  8. A TUTTI
    Scusate se non vi rispondo singolarmente, ringrazio comunque tutti per essere passati.

    A domani !!

    RispondiElimina
  9. Corrado, che bontà infinita questa proposta, molto estiva, fresca, deliziosa davvero! Mangeremmo sempre piatti di questo tipo in estate, oltre al pesce ovviamente!
    Volevamo ringraziarti tantissimo per le perle di crostini che abbiamo già linkato ed inserito nella raccolta! Hai una grande fantasia e puoi contarci che alcuni crostini ce li prepareremo nel fine settimana, dato che avremo ospiti!
    Un abbraccio da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  10. Absolutely WYSIWYG editor. Not perfect, but great time saving.
    Best regards.

    RispondiElimina
  11. McAfee premium security has everything you need to defend against viruses and potential cyber assaults. You can get it now from Mcafee.com/activate . All you need to do is, visit this website, log in or create a new account, redeem your activation code, and then download the installer file.
    Mcafee.com/activate | Mcafee.com/activate | Mcafee.com/activate | Mcafee.com/activate

    RispondiElimina